Credito d'imposta per acquisto di prodotti realizzati con rifiuti di imballaggi in plastica nella Legge di Bilancio 2019

Nella Legge di Bilancio 2019 n. 145/2018 (G.U. Serie Gen. n.302 del 31-12-2018 - Suppl. Ordinario n. 62) entrata in vigore il 1° gennaio 2019 sono previste delle misure finalizzate alla concessione di un credito d'imposta alle imprese che acquistano prodotti realizzati con i rifiuti di imballaggi in plastica o imballaggi biodegradabili e compostabili.

Il credito d'imposta, nella misura del 36% delle spese sostenute per gli acquisti di prodotti e imballaggi, sarà riconosciuto fino a un massimo di 20mila euro per beneficiario e nel limite massimo di 1 milione di euro annui negli anni 2020 e 2021.

La novità (articolo 1, commi 73-77), "ricalca" il credito d'imposta già introdotto dalla legge di bilancio 2018 (legge 205/2017) poi rimasto inattuato, allargandone il campo di applicazione anche agli acquisti di imballaggi biodegradabili e compostabili, secondo la normativa Uni En 13432:2002, o derivati dalla raccolta differenziata di carta e alluminio. I criteri e le modalità di applicazione e di fruizione del credito d'imposta dovranno essere definitivi con un apposito decreto che il Ministero dell’Ambiente dovrà adottare entro il 1° aprile 2019.

C.F. 04138900156
Tutti i diritti riservati

Sede

Via Tagliamento, 25
00198 - Roma
(+39) 06 83772547

Contattaci

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.