Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri per le sue funzionalità. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate.

Assemblea ordinaria COREPLA

Si è svolta in data 9 luglio 2020 in via telematica l’Assemblea annuale ordinaria ed elettiva di COREPLA. Approvato il Bilancio 2019 e rinnovato il Consiglio di Amministrazione. 

In particolare, si segnala nella Categoria D – Riciclo, Selezione, Recupero Energetico – l'elezione dei seguenti Consiglieri: Filippo BRANDOLINI, Michele RIZZELLO, Michele ROBBE, Roberto SANCINELLI, Pietro SPAGNI.

Il Consorzio aggrega 2572 imprese:

  • Produttori (Categoria A) 84;
  • Trasformatori (Categoria B) 2308;
  • Autoproduttori (Categoria C) 65;
  • Riciclatori e Recuperatori (Categoria D) 115.

Nel 2019 si sono convenzionati 7345 Comuni o soggetti delegati.  

E’ stato approvato il Bilancio di Esercizio 2019, ed in particolare si evidenzia per quanto di maggior interesse:

  • TOTALE RICAVI 728,416 MILIONI DI EURO;
  • Ricavo dal CAC 543,693 milioni di euro (+ 21,1% sul 2018);
  • Ricavi da vendite per il riciclo 131,009 milioni di euro (-7,3% sul 2018);
  • Altri ricavi 23,722 milioni di euro (-9,5% sul 2018);
  • TOTALE COSTI DIRETTI PER RICICLO E RECUPERO 740,217 MILIONI DI EURO;
  • Costi per la raccolta 400,920 milioni di euro (+14,1% sul 2018);
  • Costi per la selezione 185,412 milioni di euro (+7,9% sul 2018);
  • Costi per analisi qualitative e presidi 9,165 milioni di euro (-2,2% sul 2018);
  • Costi per trasporti e logistica 3,539 milioni di euro (-0,5% sul 2018);
  • Costi per il riciclo e SRA 16,491 milioni di euro (+ 125,2% sul 2018);
  • Costi per riciclo commercio & industria 3,971 milioni di euro (+8,3% sul 2018);
  • Costi per smaltimento a discarica 18,141 milioni di euro (+9% sul 2018);
  • Costi per recupero energetico 102,578 milioni di euro (+43,8% sul 2018).

Questi i numeri della gestione del materiale COREPLA di maggior interesse:                                                          

  • 2.315.407 tonnellate di imballaggi in plastica immesse al consumo; 43% PE; 23,7% PET; 19,8% PP; PS/EPS 7,3%; BIOPOLIMERI 3,1%; ALTRI 3,1%
  • 1.250,622 tonnellate di raccolta differenziata di imballaggi in plastica;
  • 590.682 tonnellate di rifiuti di imballaggi in plastica avviati al riciclo; PET 33%, HDPE 12%; FILM 20%; Plastiche Miste 35%;
  • 361.000 tonnellate riciclo da operatori indipendenti;
  • 552.865 tonnellate di rifiuti di imballaggi in plastica avviati al recupero energetico (75% in cementifici e il 25% in termovalorizzatori);
  • 86.302 tonnellate di imballaggi inviate in discarica (+ 20.709 tonnellate di frazione estranea).

In tale quadro l’Assemblea ha rinnovato il proprio Consiglio di Amministrazione, per quanto di maggior interesse nella Categoria D – Riciclo, Selezione, Recupero Energetico – sono stati eletti Filippo BRANDOLINI, Michele RIZZELLO, Michele ROBBE, Roberto SANCINELLI, Pietro SPAGNI.

Il nuovo Consiglio dovrà eleggere al suo interno, nell’ambito della Categoria B – Produttori di imballaggi, il Presidente.

 

 

C.F. 04138900156
Tutti i diritti riservati

Sede

Via Tagliamento, 25
00198 - Roma
(+39) 06 83772547

Contattaci

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.