Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri per le sue funzionalità. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate.

L'Antitrust multa COREPLA: 27 mln di euro per concorrenza ostacolata nel recupero delle bottiglie in PET

In un comunicato del 10 novembre 2020, l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha reso nota sul proprio sito ufficiale la sanzione di 27 milioni di euro al Consorzio Corepla per abuso di posizione dominante nel recupero di imballaggi plastici in pet, ostacolando la concorrenza e l’innovazione.

Per questo l’Autorità ha irrogato una sanzione pecuniaria di oltre 27 milioni di euro dopo che, a ottobre 2019, aveva adottato misure cautelari per una tempestiva eliminazione delle pretese esclusive di Corepla sui materiali rinvenienti dalla raccolta differenziata urbana.

Violando gravemente l’art. 102 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione europea - si legge nella nota - Corepla ha attuato un’articolata strategia volta a ostacolare l’operatività di Coripet, il consorzio costituito dai produttori di bottiglie in plastica per liquidi alimentari, in precedenza aderenti a Corepla, autorizzato ad operare in via provvisoria dal Ministero dell’Ambiente da aprile 2018 sulla base di un progetto innovativo di avvio a recupero e riciclo del pet.

Per la nota completa e il testo del Provvedimento si rimanda al sito ufficiale dell'Antitrust https://www.agcm.it/media/comunicati-stampa/2020/11/A531.

C.F. 04138900156
Tutti i diritti riservati

Sede

Via Tagliamento, 25
00198 - Roma
(+39) 06 83772547

Contattaci

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.