Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri per le sue funzionalità. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate.

Il Decreto Sostegni bis rinvia nuovamente la plastic tax

Arriva con il DL 25 maggio 2021, n. 73 - c.d. Decreto "Sostegni-bis" - l'ennesima proroga per la plastic tax.

Il Decreto, in vigore dal 26 maggio 2021, rinvia infatti al 1° gennaio 2022 l'entrata in vigore delle disposizioni sul tributo per i manufatti in plastica con singolo impiego istituito dalla legge 160/2019.

Nei mesi scorsi ASSORIMAP aveva partecipato attivamente al confronto con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, deputata alla decretazione necessaria a rendere operativa la plastic tax.

Tale decreto risulta pressoché compiuto: la presentazione agli operatori della bozza dello schema di decreto da parte dell’ADM risale all’open hearing tenutosi il 18 febbraio u.s.

A margine dell'incontro, ASSORIMAP aveva trasmesso all'ADM un contributo scritto in cui si evidenziavano talune criticità riscontrate nella bozza, che nello specifico riguardavano la definizione di “materia plastica riciclata” e di “processo di riciclo” e quanto previsto relativamente alla gestione delle importazioni di materiali, che lascerebbe aperta la porta al rischio di facili fenomeni di elusione ed evasione dell’imposta. Si evidenziava infine l’assenza di previsioni nella bozza per la fattispecie del riciclatore che fosse al contempo produttore di MACSI.

Il documento integrale del contributo ASSORIMAP, pubblicato sul sito dell'ADM, è disponibile a questo link.