Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri per le sue funzionalità. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate.

PNRR, al via la fase esecutiva. Quale futuro per biometano, carta, plastica e RAEE" - ASSORIMAP al webinar RiciclaTv - 29 novembre 2021

Dopo la pubblicazione degli avvisi, dei criteri di selezione e dei fac-simile, si apriranno ufficialmente il prossimo 14 dicembre le procedure per l'invio, e la successiva selezione, dei progetti da finanziare con i 2,1 miliardi di euro che il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza ha destinato al capitolo rifiuti ed economia circolare.

Tra gli obiettivi il recupero dei ritardi infrastrutturali nelle regioni del Centro-Sud, soprattutto nel trattamento della frazione organica da raccolta differenziata, la spinta all'adozione di modelli di economia circolare in settori strategici come plastiche, rifiuti elettrici e tessili ma anche il miglioramento delle performance di filiere d'eccellenza come quella cartaria.

Qual è lo stato dell'arte nei settori che potranno accedere ai finanziamenti del PNRR? Quali i risultati attesi dagli operatori?

Si è cercato di dare risposta a queste domande nel corso del webinar promosso da RiciclaTv intitolato “PNRR, al via la fase esecutiva. Quale futuro per biometano, carta, plastica e RAEE”.

Qui il video integrale del webinar.